Blocco contrattuazione nel pubblico impiego: al prossimo Governo la decisione

Il Consiglio dei Ministri di ieri ha deciso, nel senso che si è determinato nel non pronunciarsi a proposito dell’annunciata proroga del blocco contrattuale dei dipendenti pubblici.

Questa la nota ufficiale pubblicata sul sito del Governo

Il Consiglio, su iniziativa del Ministro dell’ economia, di concerto con il Ministro della Pubblica amministrazione e semplificazione, ha proposto di avviare l’iter concernente il regolamento di contenimento delle spese del pubblico impiego. Questo consentirà al prossimo governo di scegliere tra la proroga del blocco della contrattazione e degli automatismi stipendiali portando a termine la procedura del regolamento, come previsto dal decreto legge 98 del 2011; oppure di trovare una diversa copertura e così evitare per il 2014 il blocco delle progressioni e degli automatismi retributivi nel pubblico impiego.

Si annuncia quindi il regolamento sul pubblico impiego che dovrebbe decidere sulla proroga, come previsto dall’art. 16 del decreto legge 98/2011.

2 pensieri su “Blocco contrattuazione nel pubblico impiego: al prossimo Governo la decisione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserisci il risultato dell\'operazione *